COMUNICATI






Comunicati, agenda, scadenze

SISMA 2016 - Scadenza danni lievi

Il Responsabile dell'Area Gestione del Territorio comunica che la Legge 120/2020 ha stabilito al 30 novembre 2020 il termine perentorio, per la presentazione delle domande di contributo per gli interventi di immediata esecuzione sugli edifici con danni lievi.

Il termine vale per gli interventi di immediata esecuzione sulle unità immobiliari con danni lievi che non hanno altri vincoli alla presentazione dei progetti, ad esempio che non siano state autorizzate al miglioramento sismico con il passaggio a una classe di danno superiore, o che non siano parte di aggregati che comprendono unità immobiliari con danni gravi.

Si fa altresì presente che l’art. 5 dell’Ordinanza Commissariale n. 108 del 10.10.2020, prevede una procedura semplificata per presentare le domande entro il prossimo 30 novembre: all’istanza, da inoltrare sulla piattaforma informatica Mude, i progettisti potranno limitarsi ad allegare la documentazione per la corretta identificazione del proprietario, dell’edificio, del professionista incaricato, la scheda di valutazione del danno nonché del progetto architettonico descrittivo dell’intervento di riparazione e ripristino dell’edificio, con obbligo di integrazione della pratica con il progetto ed il resto della documentazione necessaria entro il 31 gennaio 2021.

Per quanto sopra detto, si avverte che la mancata presentazione della domanda di riparazione dei danni lievi, entro il 30 novembre p.v., comporta la perdita del diritto al contributo per la ricostruzione, oltre ai requisiti per il mantenimento al Contributo di Autonoma Sistemazione.

(Ufficio Relazioni con il Pubblico - 09/11/20)