Settore ..

Gestione del Territorio


Patto dei Sindaci

Settore Gestione del Territorio

patto dei sindaci

In linea con l’interesse e l’impegno che il Comune di Offida ha da sempre dedicato al miglioramento delle politiche di sostenibilità ambientale ed energetica, l’Amministrazione Comunale ha aderito al “Patto dei Sindaci” (Covenant of Mayors), un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea e rivolta ai Sindaci delle città di tutta Europa. Tale iniziativa, su base volontaria, impegnava le città europee a predisporre un Piano di Azione vincolante, con l’obiettivo di ridurre di almeno il 20% le proprie emissioni di gas serra, attraverso politiche locali che promuovessero il ricorso alle energie rinnovabili e puntassero al miglioramento dell’efficienza energetica, tramite misure di risparmio e razionalizzazione dei consumi di energia.

Aderendo al Patto dei Sindaci, l’amministrazione di Offida si è impegnata volontariamente ad andare oltre gli obiettivi fissati per l’UE al 2020, riducendo le emissioni di CO2 nel proprio territorio di oltre il 20% attraverso l’attuazione di un Piano di Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima e a preparare un inventario base delle emissioni (baseline) come punto di partenza per il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile.

In coerenza con i suddetti obiettivi e su invito di Sviluppo Marche, il Comune di Offida, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 30 del 26.04.2012, ha formalizzato l’adesione al suddetto Patto e, con successiva deliberazione n. 34 del 24.05.2013, ha aderito alla Comunità per l'Energia Sostenibile (SEC) della Regione Marche. La Comunità per l'Energia Sostenibile (SEC) è lo strumento privilegiato della strategia di azione che, Sviluppo Marche di concerto con la Regione Marche, sta utilizzando dal 2008 per il raggiungimento degli obiettivi europei in ambito energetico a livello territoriale, che si basa sul diretto coinvolgimento degli enti locali per l'attuazione di iniziative e progetti sui temi dell'energia.

A marzo 2014, la Commissione Europea ha varato l’iniziativa “Mayors Adapt”, quale azione chiave della Strategia Europea di Adattamento ai cambiamenti climatici, con l’obiettivo di coinvolgere e sostenere le autorità locali nelle azioni in materia di adattamento al cambiamento climatico attraverso lo sviluppo di strategie locali di adattamento ai cambiamenti climatici, contribuendo al perseguimento degli obiettivi della strategia stessa. In coerenza con i suddetti obiettivi e nell’ambito del progetto “Alterenergy” (Programma IPA Adriatico 2007-2013), il Comune di Offida con deliberazione del Consiglio Comunale n. 35 del 26.06.2014 ha approvato il Piano di Azione sulla Sostenibilità Energetica (PAES).

Il 15 ottobre 2016, la Commissione Europea ha lanciato il nuovo “Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia”, che ha sostituito, integrandole, le due precedenti iniziative “Patto dei Sindaci” e “Mayors Adapt”, definendo i tre pilastri del Patto rafforzato: mitigazione, adattamento ed energia sostenibile. L’iniziativa europea prevede, per i Comuni che intendono aderire, la realizzazione di un Piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima (PAESC) che delinei le principali azioni che le autorità locali pianificano di intraprendere. La strategia di adattamento diventa pertanto parte integrante del PAESC che i Comuni firmatari si impegnano a realizzare entro due anni dalla formalizzazione dell’adesione alla nuova iniziativa europea.

Con deliberazione del Consiglio comunale n. 15 del 28 marzo 2019, il Comune di Offida ha approvato il proprio Piano per l’Energia Sostenibile ed il Clima (PAESC), che include la parte di Adattamento ai cambiamenti climatici e quella di Mitigazione. La parte di Adattamento del Piano è stata realizzata nell’ambito del progetto LIFE SEC_ADAPT (Programma LIFE 2014-2020), di cui il Comune di Offida è Partner di progetto; mentre le azioni di mitigazione sono state definite nell’ambito del progetto Empowering (Horizon 2020), in cui il Comune è firmatario del Local Energy Board. Entrambi i progetti sono coordinati da Sviluppo Marche.

Il PAESC di Offida si sviluppa attorno ai 4 settori strategici, di cui sono stati rilevati i diversi livelli di criticità per il territorio offidano, sulla base dell’analisi climatica locale e dell’analisi di rischio e vulnerabilità.

I 4 settori climatici strategici sono:

L’amministrazione comunale si pone pertanto l’obiettivo di perseguire progettualità strategiche ed integrate, contribuendo a creare una comunità resiliente, informata e consapevole delle dinamiche climatiche in atto e dei possibili impatti associati, attraverso la redazione periodica di Rapporti di Monitoraggio sulla realizzazione delle azioni previste nel PAESC e il suo eventuale aggiornamento.

 

Materiali:

Rassegna Stampa:

Photogallery: