: Turismoffida

: Eventi e Manifestazioni

: Mailing list

Previsioni meteo

: Varie

Sanità

Offida on line:

TASSE E TRIBUTI

Tasse correnti

 

IUC: Imposta Unica Comunale - Anno 2018

Documentazione:

Istanze:

Imu

Tari

Tasi

Dichiarazione sostitutiva di atto notorio

IUC: Imposta Unica Comunale - Anno 2017

Documentazione e Istanze:

Informativa IMU e TASI 2017 a seguito degli eventi sismici:

Gentile Contribuente, la informiamo che per l’anno 2017 il calcolo dei tributi IMU e TASI è confermato secondo le stesse regole e le stesse aliquote del precedente anno 2016.

L’unica novità è legata agli eventi sismici del 24 agosto e seguenti:

Salvo diversa e nuova disposizione di legge, ai sensi del D.L. n. 189/2016 e le modifiche apportate dal D.L. n. 8/2017 e dal D.L. 50/2017 si comunica che i SOGGETTI RESIDENTI O AVENTI SEDE LEGALE O OPERATIVA NEI COMUNI DEL “CRATERE” possono avvalersi della facoltà di sospendere i versamenti tributari senza l’applicazione di interessi e sanzioni rispettando le seguenti scadenze:

  • per i titolari di reddito di impresa, di reddito di lavoro autonomo e gli esercenti attività agricole il termine di sospensione dei versamenti tributari è il 30 novembre 2017; per tali soggetti la ripresa della riscossione dei tributi non effettuati per effetto delle sospensioni è fissata entro il 16 dicembre 2017.

  • per i soggetti diversi dai titolari di reddito di impresa, di reddito di lavoro autonomo e gli esercenti attività agricole la sospensione dei versamenti tributari è ulteriormente prorogata al 31 dicembre 2017; per tali contribuenti la ripresa della riscossione dei tributi non effettuati per effetto delle sospensioni è fissata entro il 16 febbraio 2018.

TUTTI I SOGGETTI NON RICOMPRESI NELLE CASISTICHE SOPRA INDICATE SONO TENUTI AL VERSAMENTO IN AUTOLIQUIDAZIONE RISPETTANDO LE SCADENZE ORDINARIE:

  • ACCONTO entro il 16/06/2017 con possibilità di pagamento in unica soluzione

  • SALDO entro il 16/12/2017

SI SPECIFICA INOLTRE quanto segue:

Ai sensi della legge 15 dicembre 2016 n. 229 Art. 48 comma 16 i fabbricati, ubicati nelle zone colpite dagli eventi sismici purche' distrutti od oggetto di ordinanze sindacali di sgombero, comunque adottate entro il 30 giugno 2017, in quanto inagibili totalmente o parzialmente, sono esenti dall'applicazione dell'imposta municipale propria (IMU) e dal tributo per i servizi indivisibili (TASI) a decorrere dalla rata scadente il 16 dicembre 2016 e fino alla definitiva ricostruzione o agibilita' dei fabbricati stessi e comunque non oltre il 31 dicembre 2020.

Ai fini del presente comma, il contribuente, in assenza dell'ordinanza Sindacale, per beneficiare di tale esenzione deve dichiarare, entro il 30 giugno 2017, la distruzione o l'inagibilita' totale o parziale del fabbricato all'autorita' comunale mediante l'autodichiarazione allegata.

Tale autodichiarazione può essere presentata:

  • direttamente presso l'ufficio protocollo del Comune di Offida;

  • a mezzo posta - raccomandata AR

  • a mezzo PEC posta certificata al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.offida.ap.it

I contribuenti possono utilizzare per il calcolo IMU-TASI e la stampa del modello F24

Allegati: Dichiarazione sotitutiva dell'atto di notorietà per fabbricati distrutti od oggetto di ordinanze sindacali di sgombero

IUC: Imposta Unica Comunale - Anno 2016

Documentazione e Istanze:

NOVITA' IMU 2016:

La Legge n. 208/2015 (Legge di Stabilità 2016) ha apportato importanti modifiche in materia di IMU stabilendo tra l’altro:

Riduzione IMU per abitazioni concesse in comodato d’uso gratuito a particolari condizioni (art. 1, comma 10 Legge n. 208/2015).

E’ riconosciuta una riduzione del 50% della base imponibile per le unità immobiliari, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado (genitori/figli) che le utilizzano come abitazione principale, a condizione che il contratto sia registrato e che il comodante possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato l'immobile concesso in comodato; il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante oltre all'immobile concesso in comodato possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;

Modifica tassazione IMU dei terreni agricoli (art. 1 comma 13 Legge n. 208/2015)

A decorrere dall'anno 2016, l'esenzione dall'imposta municipale propria (IMU) prevista dalla lettera h) del comma 1 dell'articolo 7 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, si applica sulla base dei criteri individuati dalla circolare del Ministero delle finanze n. 9 del 14 giugno 1993, pubblicata nel supplemento ordinario n. 53 alla Gazzetta Ufficiale n. 141 del 18 giugno 1993. Sono, altresi', esenti dall'IMU i terreni agricoli:

  • posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali di cui all'articolo 1 del decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 99, iscritti nella previdenza agricola, indipendentemente dalla loro ubicazione;
  • ubicati nei comuni delle isole minori di cui all'allegato A annesso alla legge 28 dicembre 2001, n. 448;
  • a immutabile destinazione agrosilvo-pastorale a proprieta' collettiva indivisibile e inusucapibile. A decorrere dall'anno 2016, sono abrogati i commi da 1 a 9-bis dell'articolo 1 del decreto-legge 24 gennaio 2015, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 marzo 2015, n. 34.

IUC: Imposta Unica Comunale - Anno 2015

Documentazione:

 

IUC: Imposta Unica Comunale - Anno 2014

Dal 1° gennaio 2014 è in vigore l’imposta unica comunale (IUC) che si compone dell’imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, con esclusione delle abitazione principali non relative ad immobili classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e delle pertinenze delle stesse, di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (TASI), a carico sia del possessore che dell’utilizzatore dell’immobile, e nella tassa sui rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti. La disciplina della IUC è contenuta nella legge 27 dicembre 2013, n. 147 (Legge di Stabilità per l’anno 2014).

Documentazione:

IMU (Imposta Municipale Propria) - Anno 2013

 

TARES - Anno 2013

 

IMU (Imposta Municipale Propria) - Anno 2012

 

ICI (Imposta Comunale sugli Immobili)

 

TARSU

 

Servizi per l'ambiente:

Certificazioni: