Notizia - 28/09/2022

Ordinanza n. 56/2022 - Modifica temporanea viabilità per orario Istituto Scolastico Comprensivo

Ordinanza n. 56 del 28.09.2022

VISTA l’ordinanza n.1/P del 04/07/2011 con la quale veniva regolamentata la viabilità in C.so Serpente Aureo mediante istituzione di una zona a traffico limitato eccetto portatori di handicap, veicoli in servizio di emergenza quali ambulanze, forze di polizia e veicoli autorizzati e consentendo il carico e lo scarico delle merci nei giorni feriali dalle ore 9.00 alle ore 10.00 e dalle ore 16.00 alle ore 17.00;

VISTA la propria ordinanza n.64 del 13/09/2021 con la quale si disciplinava la circolazione dei veicoli in prossimità del plesso scolastico di Via Ciabattoni durante il periodo di svolgimento dell’attività didattica;

CONSIDERATO che l’Istituto Scolastico Comprensivo “Falcone e Borsellino”, ha provveduto a rimodulare gli orari di uscita degli alunni del tempo pieno del plesso di Via Ciabattoni rispetto al precedente anno scolastico;

DATO ATTO che in seguito ai cambiamenti sopracitati, si rende necessario modificare gli orari di limitazione della circolazione delle ordinanze permanenti sopracitate a tutela della pubblica incolumità;

RAVVISATA dunque la necessità di assicurare la regolarità dei flussi degli scolari, individuando fasce orarie atte a consentire l’ingresso e l’uscita in sicurezza dalla scuola, mediante l’interdizione del transito veicolare in Largo M. Montevecchi, in Piazza del Popolo e in Corso S. Aureo nelle giornate di svolgimento delle lezioni;

Richiamata la deliberazione di Giunta Comunale n. 75 del 11.07.2019, con la quale l’Amministrazione Comunale ha approvato il Regolamento Generale degli Uffici e dei Servizi;

Dato atto che, ai sensi dell’art. 109, comma 2, del D. Lgs. n. 267/2000, con Provvedimento Sindacale n. 1 del 02.01.2020, sono state conferite alla sottoscritta le funzioni di Responsabile dell’Area Affari generali di cui all’art. 107, commi 2 e 3, del D. Lgs. n. 267/2000;

VISTI gli artt. 5 comma 3, n.7 e n.37 del D. Lgs. 30/4/1992, n° 285, Nuovo Codice della Strada e successive modificazioni;

VISTO il Decreto L.vo 18/8/2000, n° 267 e successine modificazioni;

ORDINA

  • L’istituzione del divieto di transito in Largo Montevecchi per i veicoli provenienti da Piazza Forlini, Via Cipolletti e Piazza del Popolo, eccetto mezzi di soccorso, veicoli a servizio di persone disabili e autorizzati nei giorni di svolgimento dell’attività didattica nelle seguenti fasce orarie:
  • dalle ore 7.45 alle ore 08.05;
  • dalle ore 12.00 alle ore 12.40;
  • dalle ore 12.55 alle ore 13.10;
  • dalle ore 15.50 alle ore 16.10;

Si consente l’uscita da Piazza Forlini a tutti i veicoli tra le 12.15 e le ore 12.20;

  • istituzione del divieto di transito in Piazza del Popolo eccetto scuolabus, mezzi di soccorso, veicoli a servizio di persone disabili, autorizzati e veicoli in uscita da Piazza Forlini tra le ore 12.15 e le ore 12.20, nei giorni di svolgimento dell’attività didattica nelle fasce orarie suddette;
  • istituzione del divieto di accesso in C.so S. Aureo eccetto mezzi di soccorso nei giorni di svolgimento dell’attività didattica dalle ore 16.00 alle ore 16.10;

Gli Agenti di Polizia Locale in servizio inoltre, in relazione alle esigenze del traffico veicolare e pedonale, sono autorizzati alla predisposizione di ulteriori limitazioni alla circolazione e sosta dei veicoli e sono autorizzati alla concessione di deroghe per motivate esigenze.

Si intendono abrogati, i provvedimenti per la regolamentazione della circolazione contrari o incompatibili con il presente atto.

La segnaletica sarà, nel rispetto del vigente codice della strada e degli schemi di segnaletica previsti dal D.M. 10.07.2002.

Il personale preposto ai servizi di Polizia Stradale di cui all’art. 12 del vigente Codice della Strada è incaricato di far rispettare gli obblighi del presente provvedimento.

AVVISA

Ai contravventori delle disposizioni della presente ordinanza saranno comminate le sanzioni previste dal vigente Codice della Strada.

A chiunque spetti è fatto obbligo di osservare e fare osservare la presente ordinanza.

Avverso la presente ordinanza chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere:

  • entro 60 giorni dalla pubblicazione per incompetenza, eccesso di potere o per violazione di legge al T.A.R. delle Marche;
  • entro il termine di 120 giorni decorrenti dalla scadenza del termine di pubblicazione della presente ordinanza con ricorso Straordinario al Capo dello Stato;

DISPONE

La pubblicazione e comunicazione della presente ordinanza:

  • All’Albo Pretorio on line e sul sito istituzionale dell’Ente;
  • Alla Polizia Locale incaricata alla vigilanza;
  • Ai Carabinieri – Stazione di Offida.

LA RESPONSABILE DELL’AREA AFFARI GENERALI
(Dr.ssa Ornella Nespeca)

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Infocookies